prevnext
Menu

FAQ & Info

In questa sezione trovi risposte ad alcune domande comuni.

1) In che modo il Metodo Feldenkrais® può aiutarmi? – La maggior parte delle persone, incluso chi fa attività sportive, ha spesso grosse difficoltà a percepire il proprio corpo. Inoltre anche chi è abituato a correre o sciare, ha spesso scarse funzionalità motorie che si manifestano ad es. in una respirazione limitata o un uso migliorabile delle articolazioni. Ciò limita la capacità di muoversi in modo efficiente, privo di dolore e armonioso. Il Feldenkrais aiuta a diventare consapevoli degli schemi posturali e tensioni che impediscono di sfruttare al meglio le opzioni di movimento a nostra disposizione e migliora flessibilità, equilibrio e coordinazione.

2) Che tipo di condizione viene migliorata dal Feldenkrais? – Il Feldenkrais non viene proposto come cura per le malattie o le disabilità ma è estremamente efficace per migliorare le limitazioni fisiche ad esse dovute. Migliora la funzionalità e fa quindi trovare, o ritrovare, libertà nei movimenti e nella percezione di sè stessi. Migliora la qualità della vita perché dona sollievo a molti problemi dovuti a disarmonie fisiche e a problemi cronici o acuti. Una lista parziale include: problemi di schiena e di equilibrio, ansietà cronica, postumi di ictus, limitazioni motorie, traumi post operativi, stress, problemi all’articolazione temporo-mandibolare, colpi di frusta, ipertensione, insonnia, problemi alla vista, sindrome da affaticamento. Grazie al Metodo Feldenkrais, il sistema nervoso viene stimolato e riorganizzato, portando a un benessere fisico e mentale che dura nel tempo.

3) Le sedute individuali di Feldenkrais sono massaggi? Il Feldenkrais è molto diverso dai massaggi. Nel massaggio l’operatore lavora direttamente con i muscoli o con le articolazioni. Nei casi più invasivi “impone, forza” questi cambiamenti. A differenza dei massaggi, il Feldenkrais è invece un metodo di educazione al movimento che parte dall’osservazione e dalla comprensione di come la persona struttura i propri movimenti per farle sviluppare possibilità alternative di uso del sistema muscolo-scheletale e migliorare quindi l’uso del sé.

4) Il Metodo Feldenkrais è uguale alla fisioterapia? – In passato il fisioterapista usava apparecchiature e faceva fondamentalmente massaggi ma al giorno d’oggi usa metodi diversi a seconda della tipologia di intervento. L’approccio è essenzialmente correttivo e mirato a risolvere il problema dove si presenta. Inoltre, la fisioterapia tratta solo persone affette da disfunzioni o disturbi e non persone in buona salute. Il fondamento del Metodo Feldenkrais invece è operare sul sistema nervoso, per stimolare l’apprendimento di posture alternative a quelle che creano dolore e limitazioni, facilitando quindi miglioramenti nell’utilizzo globale del corpo e nei movimenti e per risolvere i problemi di vario tipo elencati negli altri punti di questa pagina. E a differenza della fisioterapia il Feldenkrais è di aiuto anche per chi, già in buona salute, vuole migliorare i propri movimenti e l’uso del proprio corpo.

5) In cosa il Feldenkrais è diverso dallo yoga o dal Pilates? –Il Feldenkrais è un approccio innovativo al miglioramento per mezzo del movimento. A differenza dello yoga e del Pilates, è un metodo di rieducazione neuromuscolare che si basa sulla capacità del sistema nervoso di riorganizzarsi migliorando e affinando le funzioni (girarsi, piegarsi, usare gli arti, …). Attraverso combinazioni di movimenti facili e insoliti, permette di ottenere massima efficacia e facilità con il minimo sforzo, guadagnando in potenza ed energia. Il Feldenkrais non lavora su una forma codificata di movimento uguale per tutti e non si pone l’obiettivo di ottenere un tipo ideale di corpo. Non è quindi una ginnastica, stretching o un allenamento, a cui possono essere assimilati yoga e Pilates, ma è un modo nuovo di percepirsi e agire. Sviluppa la qualità, la consapevolezza e quindi migliora le abilità individuali nelle azioni più semplici, come usare braccia e spalle, camminare, piegarsi, così come nelle performance più complesse: danzare, suonare uno strumento, praticare sport. Serve a sviluppare un corpo che si muove in modo efficace, consapevole, privo di dolore e capace di movimenti armonici ed eleganti. [adattato e integrato da L.N.]

6) Il Feldenkrais come ginnastica posturale vertebrale – Il Metodo Feldenkrais propone un approccio all’educazione posturale che ci insegna ad occuparci attivamente del nostro ben-essere. Poiché migliora la funzionalità vertebrale, l’uso e l’efficienza del corpo è efficace nella rieducazione posturale e vertebrale.
L’obiettivo del Feldenkrais è quello di insegnare alle persone ad essere comparteci della propria salute vertebrale attraverso un’educazione motoria e posturale che viene sviluppata attraverso le due modalità di lavoro, che sono le sedute individuali e le lezioni di gruppo. In entrambe le modalità di lavoro si sviluppano la consapevolezza della propria postura e degli atteggiamenti corporei; il rilassamento e la decontrattura delle zone muscolari eccessivamente contratte, il che conduce a ridurre o eliminare il dolore nelle aree interessate e a mobilizzare le vertebre globalmente e nei segmenti interessati; lo sviluppo di una respirazione più profonda che a sua volta aiuta la postura e la mobilità vertebrale.

7) Che rapporto ha il Feldenkrais con la medicina o il sistema sanitario? – A seguito della legge 4/2013 sulle Libere Professioni e di un dialogo aperto con il Ministero dello Sviluppo Economico, il Feldenkrais dovrebbe a breve ricevere il riconoscimento che merita sia come metodo a sé stante, che come metodologia con cui affiancare altri tipi di intervento. Il Metodo è estremamente efficace in casi complessi non solo per problemi fisici ma anche con le disabilità di apprendimento, la pediatria e la gerontologia. Negli Stati Uniti e in Germania è spesso usato in terapie di vario tipo, nella medicina del lavoro e sportiva, nel recupero dai traumi, e viene anche affiancato a percorsi di psicologia e psichiatria.

Il Metodo Feldenkrais‎

Risolvi problemi di mal di schiena, rigidità cervicale, mobilità articolare, respirazione, stress, dolori lombari,
articolazioni, ansia, mobilità vertebrale, postura con il Metodo Feldenkrais ® a Genova e Savona